Genova CAF

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2019 A.I. 2018 TARDIVA ENTRO IL 28 FEBBRAIO!

In questi gg stanno arrivando le prima lettere dell’Agenzia delle Entrate a coloro che avendo avuto due o piu’ Certificazioni Uniche nel 2019 riferite all’anno d’imposta 2018 non hanno presentato ne’ il Modello 730 ne’ il Modello Redditi ordinario. Coloro che hanno ricevuto o riceveranno a breve la suddetta comunicazione hanno la possibilita’ di presentare fino alla fine del mese di febbraio la Dichiarazione dei Redditi tardiva, pagando appena 25 euro di sanzione per il ritardo della presentazione della medesima, oltre ad interessi e sanzioni sull’eventuale imposta accertata.

E’ opportuno farlo sia per evitare che la Dichiarazione venga fatta in automatico dall’Ufficio delle Entrate, senza considerare le eventuali spese da scaricare, sia per verificare la propria situazione reddituale e gli oneri detraibili e/o deducibili.

Naturalmente possono presentare la Dichiarazione anche coloro che non hanno ricevuto ne’ riceveranno la missiva ma che hanno la convenienza  a farla.

I Ns uffici sono a disposizione per dare a chi ne ha bisogno un appuntamento per la redazione della Dichiarazione il prima possibile.

Non aspettate l’ultimo minuto!!!

 

Read More

NOVITA’ SULLA DETRAIBILITA’ DELLE SPESE: OBBLIGO DI TRACCIABILITA’ DEI PAGAMENTI A PARTIRE DAL 2020!!!

Con la LEGGE DI BILANCIO 2020, N.160 DEL 27.12.2019 ART.1 – COMMI 679-680
DAL 1° GENNAIO 2020, CON SUCCESSIVA MODIFICAZIONE CHE HA RINVIATO ALL’1 APRILE  2020 L’INIZIO DELL’APPLICAZIONE DELLA NORMA,

LE SPESE DETRAIBILI NELLA MISURA DEL 19% (ARTICOLO 15 DEL
TUIR) DOVRANNO ESSERE EFFETTUATE CON MONETA ELETTRONICA, OSSIA
ATTRAVERSO STRUMENTI DI PAGAMENTO TRACCIABILI, PENA LA PERDITA DEL
BENEFICIO STESSO (BONIFICI BANCARI O POSTALI, CARTE DI DEBITO, CARTE DI CREDITO,
ASSEGNI BANCARI, CIRCOLARI, CARTE PREPAGATE, ECC.)
NO PAGAMENTO IN CONTANTI.

LA DISPOSIZIONE NON SI APPLICA ALLE SPESE SOSTENUTE PER L’ACQUISTO DI
MEDICINALI E DI DISPOSITIVI MEDICI, ALLE PRESTAZIONI SANITARIE RESE DALLE
STRUTTURE PUBBLICHE O DA STRUTTURE PRIVATE ACCREDITATE AL SERVIZIO
SANITARIO NAZIONALE.

Nello specifico di seguito l’elenco delle tipologie di spesa che dal 2020 sara’ OBBLIGATORIO pagare in maniera TRACCIABILE  E NON IN CONTANTI per poter continuare ad usufruire della detrazione d’imposta:

ARTICOLO 15 TUIR – DETRAZIONE PER ONERI:
 gli interessi passivi e relativi oneri accessori
 i compensi pagati a soggetti di intermediazione immobiliare
 le spese sanitarie (TRANNE ALCUNE ECCEZIONI)
 le spese veterinarie
 le spese sostenute per i servizi di interpretariato dai soggetti riconosciuti sordomuti
 le spese funebri
 le spese per frequenza di corsi di istruzione universitaria
 le spese per la frequenza di scuole dell’infanzia del primo ciclo di istruzione e della scuola secondaria
di secondo grado del sistema nazionale di istruzione
 le spese sostenute in favore dei minori o di maggiorenni, con diagnosi di disturbo specifico
dell’apprendimento (DSA)
 i premi per assicurazioni aventi per oggetto il rischio di morte o di invalidita’ permanente
 i premi per assicurazioni aventi per oggetto il rischio di eventi calamitosi stipulate relativamente a
unita’ immobiliari ad uso abitativo
 le erogazioni liberali (istituti scolastici, onlus, ong, associazioni di promozione sociale, stato, società
di mutuo soccorso,ecc.)
 le spese sostenute per l’iscrizione annuale e l’abbonamento, per i ragazzi di eta’ compresa tra 5 e 18
anni, ad associazioni sportive, palestre, piscine, ecc.
 i canoni di locazione per studenti universitari
 i canoni e il costo di acquisto derivanti da contratti di locazione finanziaria su unita’ immobiliari,
anche da costruire, da adibire ad abitazione principale
 le spese sostenute per gli addetti all’assistenza personale
 le spese sostenute per l’acquisto degli abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico
 la spesa sostenuta dai non vedenti per il mantenimento dei cani guida.

Ai fini della detraibilità della spesa, è necessario conservare sin da ora anche la modalità di
pagamento (tracciabilità) per esibirla al momento della compilazione della Dichiarazione dei Redditi 2021 per l’anno d’imposta 2020.

Molte di queste spese sono sempre state pagate storicamente dai contribuenti in maniera tracciabile ma mai come dal 2020 converra’ ancora di piu’ farlo, pena l’impossibilita’ di scaricarle fiscalmente. E’ opportuno cominciare sin da ora ad adeguarsi.

Per info contattateci allo 0108996161.

Read More

APERTURA PARTITA IVA 2020

Con l’inizio del nuovo anno è nuovamente possibile aprire la P.IVA con il Regime agevolato Forfetario per coloro che hanno i requisiti previsti dalla legge.

Se si inizia l’attivita’ in questi primi mesi del 2020 si avra’ la possibilita’ di avere, oltre alle numerose agevolazioni previste dal Regime Forfetario, una panoramica piu’ chiara e gia’ delineata della propria attivita’ e oltretutto, salvo i casi particolari, la Dichiarazione dei Redditi si fara’ nel 2021, anno in cui si andranno a dichiarare i redditi percepiti nel 2020.

I ns uffici sono a disposizione sia per l’apertura della P.IVA con l’Agenzia delle Entrate che per iscrivere i contribuenti alla Gestione Separata Inps e per ottemperare all’iscrizione alla Camera di Commercio.

Per info ed appuntamenti contattateci allo 0108996161.

Read More